Leçons Anglais

Thèmes

Present perfect o Simple past?

Spesso, chi studia l'inglese tende a confondere il Present perfect e il Simple past, due tempi verbali che in italiano corrispondono perlopiù al passato prossimo dell'indicativo. È fondamentale scegliere il tempo verbale corretto a seconda del tipo di contesto in cui una frase è inserita.

 

Per prima cosa, vediamo come si costruiscono questi tempi verbali. Il present perfect si compone di due parti: l'ausiliare to have (avere) coniugato al presente, più il participio passato del verbo principale. Il participio passato di un verbo regolare si forma aggiungendo "ed" alla forma base del verbo, ad esempio played (giocato), arrived (arrivato), worked (lavorato). Molti verbi formano il participio passato in modo irregolare, ad esempio to be diventa been (essere, stato), to go diventa gone (andare, andato), to make diventa made (fare, fatto).

 

Per la costruzione del simple past, vale la stessa regola del suffisso "ed" aggiunto alla forma base del verbo. Anche al simple past alcuni verbi sono irregolari, come ad esempio to give (dare) che diventa gave. L'ausiliare per formare frasi negative e interrogative con il simple past è "did".

 

Occupiamoci adesso della differenza principale tra questi due tempi verbali. Il present perfect si usa quando un'azione o una situazione non è ancora terminata, quando è ancora in corso. Ecco un esempio:

She has lived an extraordinary life of public service.

Ha vissuto una straordinaria vita nel servizio pubblico.

Caption 36, Barack Obama on Trump presidential victory - Part 1

 Play Caption

 

In questa frase, Barack Obama ha usato il present perfect per dire che Hilary Clinton è ancora impegnata nel servizio pubblico e lo sarà anche in futuro.  

 

And I lived on a boat for three and a half years.

E ho vissuto su una barca per tre anni e mezzo.

Caption 8, Great Pacific Garbage Patch Let's Work for Solutions

 Play Caption

 

Qui, invece, l'uso del simple past indica che la persona che parla non vive più sulla barca. Se il soggetto avesse usato "have lived" ora noi sapremmo che questa persona vive ancora sulla barca. Pertanto il simple past si usa per parlare di azioni concluse che si sono svolte nel passato.

 

Un modo per capire quale tempo verbale usare è la presenza nella frase di un riferimento temporale, come yesterday (ieri), ago (fa), last month (lo scorso mese) e since (da), ever e never (mai). 

We made macaroni necklaces yesterday.

Abbiamo fatto le collanine di maccheroni ieri.

Caption 24, Jimmy Kimmel’s Quarantine Minilogue Home with Kids, Trump, Tom Brady & St. Patrick’s Day - Part 1

 Play Caption

 

They were the most persistent tigers I've ever seen.

Erano le tigri più perseveranti che avessi mai visto.

Caption 30, The Marx Brothers Capt. Spaulding's African Adventures

 Play Caption

 

 

Nell'ultimo esempio, quello che il Capitano Spaulding vuole dire è "in tutta la mia vita". Dal momento che è ancora in vita e considerato che in futuro potrebbe vedere delle tigri ancora più perseveranti, il present perfect è il tempo verbalo più corretto.

 

Per parlare di azioni avvenute poco fa o di un’azione che si è verificata prima del solito, prima che ce lo si aspettasse o, più semplicemente, presto, usiamo il present perfect e gli avverbi just (appena), already (già, nelle frasi affermative) e yet (già, nelle negative e interrogative). 

You've just walked 'round there, sorted it out.

Sei appena andata là, hai sistemato tutto.

Caption 13, Our School Series 1 - Episode 1 - Part 2

 Play Caption

 

Guardiamo adesso questo esempio: 

There's no doubt that this project has made a huge difference.

Non c'è dubbio che questo progetto abbia fatto una differenza enorme.

Caption 36, WWF: Making a Difference Rhino Conservation

 Play Caption

 

Se al posto di "has made" ci fosse "made", potremmo senza alcun dubbio affermare che il progetto si è concluso. Al contrario, con il present perfect sappiamo che questo progetto è, per l'appunto, ancora in corso.  

 

In sintesi, è fondamentale ricordare che la differenza prinipale tra i due tempi verbali sta nel fatto che con il present perfect il periodo di tempo in cui si è svolta l'azione non è ancora concluso oppure non è specificato. Con il simple past il periodo di tempo in cui si è svolta l'azione è completamente concluso, oppure è sempre specificato o sottinteso. 

 

Ti senti pronto per qualche esercizio? Completa la frase con il tempo verbale corretto.

 

1. I ____ just ____ my lunch. (to finish)

2. I ____ to the cinema several times in the last few weeks. (to go)

3. Last year, they ____ a new house by the sea. (to buy)

4. Oil ____ recently ____ in price. (to increase)

5. The bad weather ____ our holiday last month. (to ruin)

6. Elisa ____ here since 2002. (to live)

7. The government ____ any action yet. (not/to take)

8. The alarm ____ when I ____. (to stop; to switch off)

9. Jane ____ already ____ the laundry. (to do)

10. Yesterday, I ____ the keys in my purse. (to find)

11. He ____ an hour ago. (to get up)

12. I ___ never ___ a test. (to fail)

Soluzioni

Vous aimerez aussi